La Basilica de Santa Maria del Mar

Moltissimi di voi avranno certamente letto il libro La Cattedrale del Mare di Idelfonso Falcones. Questo romanzo è ambientato a Barcellona e il titolo del libro si riferisce proprio alla Basilica de Santa Maria del Mar.

la-cattedrale-del-mar-barcellona-08

Questa chiesa è l’unico esempio di edificio religioso completamente realizzato in stile gotico-catalano. La costruzione della chiesa fu realizzata in tempi molto brevi (considerati i tempi) e vanno dal 1329 al 1383, cioè solo 54 anni.

la-cattedrale-del-mar-barcellona-05

Questa chiesa è molto amata dalla popolazione locale, ed è tradizionalmente considerata come la chiesa dei marinai. Questo è dovuto al fatto che è situata nella zona mercantile e portuale della città.

la-cattedrale-del-mar-barcellona-07

La sua ubicazione non fu un caso, infatti fu costruita utilizzando i fondi provenienti dalle numerose offerte di mercati e costruttori navali. Furono infatti loro a chiedere la costruzione di questa chiesa. La cosa interessante è che sembra che tutta la popolazione locale abbia partecipato alla realizzazione della costruzione dell’edificio, in particolar modo anche le classi più umili, come i bastaixos, termine con cui venivano chiamati gli scaricatori di porto.

la-cattedrale-del-mar-barcellona-06

La storia

Grazie al contributo di tutta la popolazione la meravigliosa chiesa di Santa Maria del Mare fu realizzata in tempi davvero brevissimi, anche se durante la costruzione non mancarono le difficoltà.

Nel 1379 durante il completamento delle volte, un incendio divampò nella chiesa arrecando gravi danni alla struttura. Comunque, nonostante questo l’ultima pietra venne posata il 3 Novembre 1383, e il 15 Agosto dello stesso anno fu celebrata la prima Santa Messa al suo interno.

la-cattedrale-del-mar-barcellona-02

Nel 1428 un terremoto fece crollare il rosone provocando la morte di alcune persone. La parte fu sostituita da un nuovo rosone in stile gotico flamboyant, come anche tutte le altre vetrate all’interno della chiesa. Oggi i colori di queste vetrate con il loro gioco di colori, producono splendidi disegni di luce colorata sulle pietre grigie della navata.

la-cattedrale-del-mar-barcellona-04

La struttura

La cattedrale di Santa Maria del Mare risulta vista dall’esterno un edificio massiccio e compatto, non facendo certamente intuira la raffinatezza e la snellezza delle colonne e delle arcate che si trovano all’interno. Quindi dall’esterno si ha un messaggio di austerità, dovuto sia alla compattezza dell’edificio quanto anche alla mancanza di decorazioni tipiche di altri edifici gotici.

la-cattedrale-del-mar-barcellona-01

All’interno è tutta un’altra storia. L’orizzontalità del gotico viene perfettamente espressa dalle snellissime colonne e dalle arcate acute (archi rampanti) che caratterizzano le volte del soffito.

L’area interna è suddivisa in tre navate interne, con un deambulatorio e senza crociera. Comunque la chiesa è stata progettata in modo che l’interno appaia come un unico spazio. Per fare questo l’architetto che l’ha ideata, ha avvicinato i pilastri alla parete stringendo lo spazio occupato dalle due navate laterali. Ha innalzato l’altezza del soffitto, equiparandolo tra le tre navate (le navate laterali sono più basse della centrale di solo 1/8). Questo effetto ha fatto sì che le vetrate fornissero una maggiore luce creando un interno più luminoso e più aperto.

la-cattedrale-del-mar-barcellona-03

I libri consigliati

La cattedrale del Mare – Ildefonso Falcones

la-cattedrale-del-mare-falcones

Barcellona – Guida di Lonely Planet (vers. Pocket)

barcellona-lonely-planet-2

Barcellona – Guida della National Geographic
barcellona-national-geographic