Frammenti d’arte

Benvenuto nella sezione Frammenti d’Arte. In questa sezione verranno trattati tutti gli argomenti che girano intorno al mondo della Arte, della sua storia e degli artisti.

Macchiaioli italiani 1855 – 1867

Gruppo di artisti, principalmente toscani, attivo nella seconda metà dell’Ottocento. Nato come opposizione alla pittura Neoclassica e Romantica. Chiamato così per via della teoria della macchia, teoria del colore che vedeva l’uso di macchie di colore e di chiaroscuro in alternanza per raffigurare i loro quadri.

Impressionismo 1860 – 1900

Corrente artistica nata in Francia nella seconda metà dell’Ottocento, nata dalla nuova cultura della pittura “en plein air”, all’aria aperta. Ruppe la tradizione del Realismo e del Romanticismo, negando l’importanza del soggetto e spostando l’interesse sul colore. I soggetti principali divennero le atmosfere dei paesaggi, come il cielo, le acque e le atmosfere cittadine.

Post impressionismo – 1860-1900

Evoluzione dei concetti dell’impressionismo, il Post-impressionismo ne conservò solo alcune caratteristiche, percorrendo vie innovative nella ricerca del colore e di nuove forme espressive. Il Post-impresionismo comprende infatti una vasta gamma di stili artistici non ben definiti che si sono evoluti dal movimento impressionista, ma che non si sono ancora contraddistinti in movimenti artistici veri e propri.

Fauvisme 1898 – 1908

Movimento nato in Francia, prende il nome da fauve “belva”, con cui furono definiti sarcasticamente i pittori ad una prima esposizione di questo nuovo stile. Il Fauvisme si opponeva all’edonismo decorativo dell’art nouveau e al simbolismo con le sue evasioni spirituali. Il fauvisme si focalizzava esclusivamente sulla struttura autonoma del quadro, i colori e le superfici semplici e netti.

Art Noveau 1880-1920

Movimento artistico e filosofico, noto in Italia come Liberty, si sviluppò al termine dell’Ottocento e che influenzò non solo le arti figurative ma soprattutto l’architettura, ma anche gioielli, mobilio e altre forme di arte applicata. Basato su linee ornamentali e dinamiche, l’Art Nouveau si propose come risposta alle conseguenze negative dell’industrializzazione, proponendo modelli che si rifacevano alle forme della natura.

Espressionismo 1905 – 1940

Movimento culturale europeo nato dalle avanguardie artistiche del 1900 e opposto concettualmente al razionalismo. Nell’espressionismo si esalta, esasperandolo, il lato emotivo della realtà rispetto a quello percepibile oggettivamente.

Costruttivismo 1919 – 1933

Movimento culturale nato in Russia che rifiutava il concetto dell’arte fine a se stessa. L’arte doveva avere scopi sociali, ed il movimento si sviluppò in parallelo alla rivoluzione sovietica.

Realismo 1930 – 1940

Surrealismo 1924 – 1950

Movimento artistico e letterario che si evolse dal dadaismo, coinvolgendo tutte le forme d’arte compreso il cinema. Il surrealismo si basò sulla ricerca di una realtà superiore, sullo studio dell’irrazionalità e dei sogni, e sugli aspetti più profondi della psiche umana.