Isole Lofoten - arcipelago nel nord della Norvegia

Le isole Lofoten

A dividere la Norvegia settentrionale dal resto del paese vi è un arcipelago montuoso che dalle coste si inoltra per chilometri nel Mare del Nord, innalzandosi come una maestosa barriera naturale che raccoglie su di sè gli ultimi effetti della corrente del Golfo. Le isole Lofoten sono una meta turistica ricca di attrattive, grazie alle sue coste frastagliate a picco sul mare, i caratteristici villaggi di pescatori dalle case colorate e famosi per la pesca del merluzzo, la fauna che qui più che mai è ricca e rigogliosa, e soprattutto per essere la porta del Circolo Polare Artico.

Copenaghen - Radhus Palazzo del Comune

Rådhus – il Municipio di Copenaghen

Tra i monumenti più sontuosi ed affascinanti di Copenaghen vi è il Rådhus, un grosso palazzo con tanto di cornici merlettate, torri e orologi, oggi sede del Municipio. Nonostante l’aspetto rinascimentale nello stile, questo edificio è stato costruito nel 1905. Realizzato totalmente in mattoni rossi e con i tetti in rame, secondo il progetto dell’architetto danese Martin Nyrop che si ispirò in gran parte agli edifici italiani ma utilizzando gli stili base dell’architettura medievale danese.

I castelli della danimarca

I Castelli danesi – da Amleto ai reali di Danimarca

La Danimarca è terra di monarchi che si sono susseguiti lasciando ciascuno di loro un castello a ricordo del loro prestigio e ricchezza. Questi castelli, in danese chiamati slot, vanno più intesi come dei palazzi fastosi più che delle vere e proprie fortezze. Spesso sono state residenze reali e quindi al loro interno si conservano moltissime sale riccamente decorate con arredi sfarzosi, dipinti e arazzi, ognuno con lo spirito e lo stile di vita dei tempi, andando dal medioevo, al barocco e al rococò. Oggi molti di essi sono aperti al pubblico. Chi visiterà Copenaghen potrà aggiungere alcuni di questi castelli al loro itinerario di visita.

Madrid borbonica - Plaza de la Independencia

Il quartiere del Prado, la Madrid borbonica

Nel Settecento Madrid, dopo neanche due secoli come capitale, si era sviluppata a dismisura, e quindi era necessario ampliare il centro urbano. I Borboni scelsero come zona di espansione la parte ad est adibita fino ad allora a colture ortofrutticole, nota come El Prado. Oggi questa zona di Madrid, definita borbonica, ospita bellissimi monumenti di interesse artistico, tra cui l’importantissimo Museo del Prado, una delle principali gallerie d’arte più famose al mondo, ed anche il bellissimo Parque del Retiro, il cuore verde della città.

Siviglia - il Real Alcazar

Il Real Alcazar di Siviglia

Nel quartiere di Santa Cruz a Siviglia vi è il Real Alcazar, l’antica residenza dell’allora sultano di Siviglia. Un opera maestosa con i suoi giardini ricchi di fontane ed edifici dalle sale riccamente decorati di arabeschi. Una bellezza d’altri tempi assolutamente da visitare.

Siviglia - La cattedrale ed il quartiere di santa cruz

La Cattedrale di Siviglia

Nel cuore del quartiere storico di Santa Cruz, a Siviglia, sorge la Cattedrale, un’immensa costruzione che affascina tutti i visitatori della città, con i suoi giardini d’aranci e le sue decorazioni moresche, eredità di una forte influenza araba che ha segnato fortemente la storia in questi luoghi.

Nyhavn, i colori del canale di Copenaghen

Nyhavn, i colori del canale di Copenaghen

Una tra le attrazioni più famose della capitale danese è il Canale di Nyhavn. Le bellissime e caratteristiche case colorate, le navi a vela attraccate lungo tutto il canale ed i numerosi locali sono i fattori principali che attraggono ogni giorno migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo.