tropea

Tropea

Su una posizione a terrazzo sul mare, si erge Tropea, una città dalle antiche origini, dalle cui abitazioni è possibile ammirare l’azzurro mar Tirreno e sullo sfondo in lontananza l’isola di Stromboli. Città che affascina chiunque la visiti, perdendosi nei suoi numerosi vicoletti circondati da palazzi alti e spesso fatiscenti

La Casina delle Civette - Villa Torlonia Roma

La Casina delle Civette

Passeggiando per Villa Torlonia a Roma, mentre ci si gode la tranquillità del verde parco cittadino, non si può rimanere che incantati nell’ammirare un edificio dall’architettura davvero particolare: la Casina delle Civette. Il complesso che appare oggi è il risultato di circa un secolo e mezzo di modifiche e trasformazioni ognuna delle quali ha contribuito alla struttura con un diverso stile architettonico, ottenendo comunque alla fine un edificio spettacolare unico nel suo genere.  

Civita di Bagnoregio Viterbo

Civita di Bagnoregio: la città che muore è improvvisamente rinata

Poco distante dalla Valle del Tevere, negli ultimi lembi di territorio laziale al confine con l’Umbria, si trova Civita di Bagnoregio. La particolarità di questo piccolo paese è il fatto di trovarsi completamente circondato da burroni, con un piccolo e stretto passaggio per accedervi percorribile solo a piedi. Civita di Bagnoregio è famosa come la “città che muore”, ma in realtà in questi ultimi anni è tornata fortemente in vita grazie al forte afflusso turistico che ogni giorno fa visita per esplorare le strette vie e le antiche costruzioni in tufo di questo piccolo centro abitato.

gubbio main

Gubbio – Un tuffo nel Medioevo

Gubbio oggi è una tranquilla cittadina nel nord dell’Umbria, un po’ isolata dalle vie di maggiore comunicazione, ma custode di antiche tradizioni che risalgono a tempi remoti persino precedenti agli antichi Romani. Chiunque si troverà a passeggiare le vie di questa città si troverà immediatamente avvolto da un’atmosfera di tempi lontani, in particolar modo, il mattino presto o la sera tardi, quando i rumori della civiltà moderna sono ancora assopiti.

I sassi di Matera

Questa città spesso dimenticata, è un vero e proprio tesoro non solo della Basilicata, ma di noi tutti. Tanto è grande il loro fascino che nel 1993 sono stati dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Inoltre nel 2019, Matera sarà la Capitale europea della Cultura.