Kvadraturen e Christiania – il cuore antico di Oslo tra fortezze, castelli e antiche abitazioni

Nella sua storia, la città di Oslo ha conosciuto moltissime vicissitudini che hanno sconvolto il centro urbano della città, tanto da essere ricostruita nuovamente come Christiania e poi ridiventare la Oslo capitale. L’antico spirito medievale della città è oggi rappresentato e custodito all’interno del castello di Akershus Slott, una possente fortezza nel centro del Kvadraturen, che da secoli si erge a difesa della città dalle invasioni provenienti dal mare.

Il centro storico di Oslo

Il centro più antico di Oslo è quello che corrisponde oggi alla parte orientale della città. Più di 1000 anni fa ebbe origine Oslo intorno a quello che era un mercato di incontro tra le varie popolazioni vichinghe del luogo. Il mercato era situato in prossimità del mare, proprio dove oggi si erge la modernissima ed impressionante Opera House.

Oslo - Opera House
Oslo – Opera House

Ma purtroppo di tutto quello che era un tempo, non è giunto nulla fino a noi, dato che nel 1624 un violento incendio distrusse pressoché tutta gli edifici della vecchia città. Cristiano IV, sovrano dell’epoca decise di costruire la nuova città nel promontorio immediatamente accanto, spostandosi verso occidente. La zona di cui stiamo parlando è il Kvadraturen, letteralmente il quadrilatero, proprio per la sua forma particolare.

Oslo - Castello di Akershus Festning visto da Oslofjorden
Castello di Akershus Festning visto da Oslofjorden

La nuova città si sviluppò’ quindi intorno a quella che era la fortezza centrale di Oslo (sopravvissuta all’incendio), e Cristiano IV decise di chiamarla Christiania, in suo onore. Gli edifici dell’epoca sono visibili ancora oggi, passeggiando per le vie del Kvadraturen, ammirando inoltre il bellissimo castello che si erge nel centro della fortezza l’Akershus Slott.

Oslo - Numerosi ristoranti in edifici storici nel vecchio quartiere di Kvadraturen
Numerosi ristoranti in edifici storici nel vecchio quartiere di Kvadraturen

Kvadraturen

Olso è stata da sempre colpita da forti incendi che hanno cambiato nei vari secoli la morfologia della città. L’incendio peggiore di tutti fu certamente quello del 1624 che cancellò completamente la vecchia città di Oslo, lasciando indenni soltanto la fortezza con il castello e parte del porto. Quindi a seguito di questo incendio si sviluppò la nuova città di Christiania intorno alla fortezza.

Oslo - Akershus Slott - decorazioni delle stanze interne

Il nome Kvadraturen fu dato proprio per la forma rettangolare che fu data alle fondamenta della nuova città, facendole partire direttamente dal castello di Akeshus Slott. All’interno del Kvadraturen vi sono alcuni edifici storici degni di interesse e soprattutto merita la passeggiata lungo i bastioni della vecchia fortezza che si innalzano fiancheggiando il mare e da cui è possibile ammirare una bellissima vista della parte meridionale di Oslo con il fiordo, chiamato appunto Oslofjorden.

Oslo - Vista del OsloFjorden dai bastioni

Sotto i bastioni della fortezza, vi sono le banchine del vecchio porto di Christiania, su cui molto spesso è ancorata la Christian Radich una antica nave del 1937 caratteristica per i suoi alti alberi a vela. Una bellissima nave a vela che arricchisce il porto di Oslo e che fu resa famosa dal film Windjammer del 1957.

Oslo - Christian Radich ormeggiata ad Akershus Festning
Christian Radich ormeggiata ad Akershus Festning

Tra i monumenti più antichi, oltre al castello vi è Hoymagasinet, un vecchio fienile, in parte di legno risalente al 1845. Al suo interno è possibile ammirare una vasta collezione di modellini dei vecchi edifici della città. Poi vi è lo Hjemmefrontmuseeum, un vecchio edificio in parte integrato alla fortezza, che ospita un piccolo museo sull’occupazione tedesca della Norvegia durante la seconda guerra mondiale.

Oslo - Castello di Akershus Festning - Residenza reale
Oslo – Castello di Akershus Festning – Residenza reale

Poi vi è la caratteristica Christiana Torv, una antica piazza dove si svolgeva il mercato di Christiania, dove è possibile ammirare molti dei palazzi meglio conservati della città, tra cui l’Antico Municipio del 1641 e l’Ospedale di Garnison che è l’edificio più antico di Oslo.

Oslo - Personaggi in costumi d'epoca nel castello di Akershus Slott
Personaggi in costumi d’epoca nel castello di Akershus Slott

Il castello di Akershus Festning

Per oltre 700 anni, il castello di Akershus Festning ha difeso la città di Oslo dalle numerose incursioni nemiche provenienti dal mare. Infatti questa fortezza, si erge oggi come allora, su di una collina al centro dell’Oslofjorden.

Oslo - Castello di Akershus Festning

Nel 1299 re Håkon ordinò la costruzione di una fortezza a scopo difensivo nel punto più strategico sul fiordo, e nel corso dei secoli la costruzione si ampliò sempre di più fino a diventare una enorme e possente fortezza. Tanto che nel 1716 giocò un ruolo fondamentale nella storia della Norvegia, resistendo all’assedio del re svedese Carlo XII.

Oslo - Akershus Fernstig - I bastioni hanno difeso la città da ogni assedio

Scampato al terribile incendio che distrusse la vecchia città di Oslo nel 1624, fu preso come punto di riferimento della nuova città di Christiania, oggi rinominata nuovamente Oslo. Di questo antico periodo conserva ancora molti suoi edifici, a dispetto dei quartieri circostanti che contano pochi edifici superstiti, quindi questo monumento rappresenta l’ultima testimonianza di un periodo storico eccezionale.

Oslo - Castello di Akershus Festning - Cortile interno
Castello di Akershus Festning – Cortile interno

Al centro del castello vi è il cortile, oggi unico, ma nel Medioevo era diviso in due parti da una torre oggi non più esistente, la Vågenhalsen, che venne distrutta da un incendio del 1527. Oggi il cortile è completamente in stile rinascimentale, con le due torri Romerikstårnet e Blåtårnet.

Oslo - Castello di Akershus Festning - Sala di Cristiano IV
Castello di Akershus Festning – Sala di Cristiano IV

Una volta entrati dentro il castello, un lungo percorso aperto al pubblico vi porterà in numerose sale di diversi periodi storici lungo i diversi edifici circostanti il cortile centrale. Tra tutte le sale è veramente degna di nota la Sala di Cristiano IV. Nel XVII secolo questa sala era parte integrante degli appartamenti reali, successivamente nel XIX secolo divenne un arsenale militare. Oggi è stata totalmente restaurata e riportata agli antichi splendori ed utilizzata ancora oggi per ricevimenti governativi.

Oslo - Castello di Akershus Festning - Sala di Cristiano IV
Castello di Akershus Festning – Sala di Cristiano IV

 

Autore dell'articolo: Fabio Nelli