Madrid - Plaza Mayor

La vecchia Madrid

Madrid, l’attuale capitale della Spagna, divenne tale solo nel 1561, anno in cui Filippo II la scelse come luogo simbolo di un nuovo potente impero i cui domini si estendevano dall’America alle Indie.

Madrid - Plaza de la Villa
Plaza de la Villa

Ma nel 1561, Madrid non era altro che un piccolo centro abitato che non superava i 20000 abitanti, poca cosa rispetto alle altre numerose città della Spagna. Ma questo permise la costruzione e l’urbanizzazione della nuova capitale sotto i canoni moderni della nuova era.

Madrid - Palacio Real
Palacio Real

Sull’antico Alcazar, la fortezza moresca, fu costruito dapprima un palazzo gotico e poi nel Settecento il Palacio Real, l’imponente e sontuosa dimora dei re di Spagna. Voluto da Filippo V, questo immenso edificio fu costruito soprattutto per stupire tutti gli emissari e visitatori provenienti dalle altre nazioni europee, manifestando in questo modo tutta la ricchezza e potenza della Spagna.

Madrid - Cattedrale di Santa Maria la Real de Almudena
Cattedrale di Santa Maria la Real de la Almudena

Di fronte al Palacio Real si affaccia la Cattedrale di Santa Maria la Real de la Almudena. Questo monumento imponente viene poco trattato nelle guide, dato che è stato edificata nel 1879 ma completato solo 1993. Il ritardo dei lavori furono dovuti a vari disguidi, soprattutto alla Guerra Civile. La facciata è in stile neogotico in modo che potesse riprendere lo stile del Palacio Real. All’interno, nella cripta vi è conservata un’immagine della Virgen de la Almudena, risalente al XVI secolo. Dall’altro lato della chiesa, sono state rinvenute le antiche mura cittadine del periodo moresco-medievale.

Madrid - Puerta del Sol - simbolo della città
Puerta del Sol – Simbolo della città di Madrid

Le piccole e strette vie medievali del centro storico di Madrid, una volta capitale, furono sostituite da lunghe ed ampie vie che si dipartivano a raggiera dalla Puerta del Sol. Questa piazza, dalla particolare forma ad emiciclo, vuole rappresentare il sole, a ricordare che non c’era ora del giorno in cui almeno un territorio dell’impero spagnolo non fosse illuminato dai raggi del sole. Porta perchè la piazza sorge nel luogo in cui vi era l’ingresso orientale della città, dove vi erano delle mura con una porta.

Madrid - Plaza Mayor
Plaza Mayor

Nel Seicento fu poi aggiunta un’altra piazza al centro storico della vecchia Madrid: la Plaza Mayor. Senza sbocchi su vie, completamente circondata nei quattro lati da edifici finemente decorati, e caratterizzati alla base da dei portici pieni di tabernas, le antiche osterie spagnole dove si possono degustare numerose tapas insieme a dell’ottima cerveza (birra).

Madrid - Plaza Mayor particolare
Plaza Mayor

Un altro edificio di rilievo della vecchia Madrid, risalente al Seicento, è la Colegiada de San Isidro, che fu la cattedrale di Madrid fino alla costruzione della nuova chiesa di Santa Maria de la Almudena. Questa chiesa fu dedicata al santo partono della città, vissuto nel XII secolo.

Madrid - Colegiata de San Isidro
Colegiada de San Isidro

Infine bisogna citare il Palacio de Santa Cruz, costruito tra il 1629 ed il 1643, uno splendido esemplare di architettura asburgica. Lo stile con cui è stato realizzato richiama molto quello della Plaza Mayor, con decorazioni di torrette e guglie agli angoli del palazzo. L’edificio fu adibito originalmente come prigione, dove attendevano di essere giudicati gli sfortunati personaggi che incappavano nei processi dell’Inquisizione. Oggi il palazzo è sede del Ministero degli Esteri.

Madrid - Palacio de Santa Cruz
Palacio de Santa Cruz