Norsk Folkemuseum di Oslo

Nella ex isola di Bygdøy, a qualche chilometro dal centro di Oslo, si trovano molti dei più importanti musei della Norvegia, tra cui il Norsk Folkemuseum. Questo museo a cielo aperto, immerso nel verde rigoglioso della natura norvegese è uno specchio della storia e delle tradizioni norvegesi. Per chi sta visitando la città di Oslo, una giornata in questo splendido posto è decisamente una tappa da non perdere.

Il Norsk Folkemuseum

Il museo è raggiungibile o per via stradale, con una auto a noleggio o prendendo un autobus di linea, o (ve lo raccomando) direttamente via mare attraversando il fiordo con un battello e sbarcando a qualche centinaio di metri dal museo.

Norsk Folkenmuseum di Oslo - fattoria originale
Una delle molte fattorie presenti all’interno del museo

Il Norsk Folkemuseum consiste di un immenso parco in cui sono state posizionati oltre 150 costruzioni storiche provenienti da ogni parte della Norvegia. Ideato da Hans Aali nel 1894, questo parco-museo fu una scelta ben vista dall’appena nascente nazione norvegese. Le costruzioni sono quelle originali, e sono state poste in modo da conservare e creare gli antichi villaggi rurali, ognuno diverso perché proveniente da regioni e costumi diversi.

Norsk Folkenmuseum di Oslo - il villaggio di hallingdalstunet
il villaggio di hallingdalstunet

E’ davvero interessante passeggiare tra questi piccoli villaggi, e fattorie con i loro campi con animali inclusi, dato che ogni dettaglio è stato studiato a dovere per rievocare i ritmi di vita quotidiani.

Norsk Folkenmuseum di Oslo - Interni delle abitazioni rurali norvegesi
Norsk Folkemuseum di Oslo – Interni delle abitazioni rurali norvegesi

Numerose persone in costume, si muovono e svolgono le antiche attività con attrezzi e strumenti originali.

Norsk Folkenmuseum di Oslo - bottega antico colorificio
bottega antico colorificio

Anche gli interni delle case sono per la gran parte visitabili, ed è interessante vedere la mobilia e respirare l’atmosfera di secoli indietro. Ancora più belle e caratteristiche sono le botteghe, la banca, la posta e l’antica farmacia, ricchissime di oggetti d’epoca.

Norsk Folkenmuseum di Oslo - Oggetti d'epoca della tradizione norvegese

La chiesa di Gol

Tra i vari edifici sparsi qua e là per il Norsk Folkemuseum di Oslo, quello che ha un valore artistico, architettonico e storico senza eguali è la Chiesa di Gol. Questa antichissima chiesa fu costruita nel 1200 ad Hallingdal.

Norsk Folkenmuseum di Oslo - Chiesa di Gol

E’ una struttura completamente in legno, con gli esterni e gli interni arricchiti da intagli complessi ed un lavoro del legno che oggi nessuno è più in grado di fare. La chiesa fu sposata nel museo nel 1885 e si tratta di una delle ultime 30 stavkirke rimaste in tutta la Norvegia.

Norsk Folkenmuseum di Oslo - Intarsi nel portale di legno della Chiesa di Gol
Intarsi nel portale di legno della Chiesa di Gol

La vecchia Christiania in Gamlebyen

Tra i villaggi ricostruiti all’interno del museo, vi è Gamlebyen. Questo villaggio abbastanza moderno (1800-1900) è la perfetta ricostruzione dell’antica Christiania. Passeggiando per le sue strade si può rivivere l’atmosfera di tempi passati, con costruzioni d’epoca. Strade, lampioni, finestre, marciapiedi, nessun dettaglio è stato dimenticato, tutto ricostruisce appieno la città di più di un secolo fa.

Norsk Folkenmuseum di Oslo - altro scorcio di Gamlebyen
Norsk Folkemuseum di Oslo – altro scorcio di Gamlebyen

Bella da visitare è l’antica stazione di servizio, tipica del 1920. Le pompe e gli altri accessori sono originali di quell’epoca.

Norsk Folkenmuseum di Oslo - Pompa di benzina del 1920
Norsk Folkemuseum di Oslo – Pompa di benzina del 1920

Sempre in questo villaggio vi è un grosso edificio a 3 piani, realizzato in mattoni e costruito nel 1865, seguendo una architettura della Oslo dell’epoca. All’interno vi sono 8 appartamenti, tre mostre ed un’enoteca dell’epoca completamente visitabili dal pubblico.

Norsk Folkenmuseum di Oslo - Antica enoteca
Norsk Folkemuseum di Oslo – Antica enoteca

Passeggiando tra i villaggi rurali

Lungo il percorso del parco del Norsk Folkemuseum si possono visitare alcune fattorie con animali come i maiali e i conigli.

Norsk Folkenmuseum di Oslo - maiali, conigli e pecore nelle fattorie
Norsk Folkemuseum di Oslo – maiali, conigli e pecore nelle fattorie

Tra i villaggi del percorso vi sono per esempio Hallingdalstunet, che è un villaggio rurale tipico della valle di Hallingdal. Tra gli edifici e le strutture portate nel parco vi sono per esempio il magazzino di Hemsedal (1650-1700) e l’ovile di Hal del 1700.

Norsk Folkenmuseum di Oslo - il villaggio di hallingdalstunet
I fienili del villaggio di Hallingdalstunet

Nel villaggio di Telemark, nella parte centrale del parco, si tengono spesso degli spettacoli per il pubblico, in cui suonatori e danzatori con abiti d’epoca, rendono ancora più vivace l’atmosfera del museo.

Norsk Folkenmuseum di Oslo - suonatori e ballerini intrattengono il pubblico
suonatori e ballerini intrattengono il pubblico
Norsk Folkenmuseum di Oslo - coppie in vestiti d'epoca danzano antiche melodie
coppie in vestiti d’epoca danzano antiche melodie

Inoltre in una delle fattorie vi sono alcune botteghe interessanti, come una panetteria che prepara del pane fresco norvegese (simile ad una pizza o piadina) da gustare insieme a del burro fresco.

Norsk Folkenmuseum di Oslo - preparazione del pane
preparazione del pane

 

Autore dell'articolo: Fabio Nelli