Faro - Cattedrale medievale - Igreja de Santa Maria

Faro

Faro è una città a sud del Portogallo che spesso viene tenuta fuori dai giri turistici più culturali ed è apprezzata dal turismo di massa solo per le sue vicine spiagge. La città è stata infatti spesso sede di numerose battaglie che ne hanno lasciato fortemente il segno, dapprima la conquista sui Mori da parte del portoghesi, poi soprattutto il saccheggio e la distruzione di quasi tutta la città da parte degli inglesi nel 1596.

Mary Cassatt - Little Girl in a Blue Armchair (1878)

Mary Cassatt, quando l’impressionismo diventa donna

Tra i più grandi esponenti dell’impressionismo francese, vi sorprenderà sapere che vi fu anche una pittrice, e oltretutto non francese, bensì statunitense. Il suo nome era Mary Cassatt. Le sue opere si sono sempre accentrate sulla figura femminile in generale, sia come madre, che come signora nella società, che come membro familiare, catturate nella loro più intima emotività.

Óbidos

Óbidos, il gioiello delle regine del Portogallo

Lungo la costa dell’Estremadura in Portogallo, a circa 100Km a nord di Lisbona, vi è Óbidos. Questa incantevole cittadina è un grazioso gioiello del paesaggio rurale portoghese. Le vie strette circondate da casette bianche in calce, risaltano grazie ai colori delle decorazioni in azzurro e giallo dei cornicioni, dai fiori e dalle maioliche e azulejos sparse un po’ ovunque. Inoltre il castello medievale e le mura trecentesche perfettamente conservati circondano la città come una fortezza e donano alla città quell’atmosfera medievale.

Piet Mondrian ed il neoplasticismo

Piet Mondrian ed il Neoplasticismo

Tra i pittori olandesi più famosi del XX secolo vi è Piet Mondrain, tra i primi che lasciandosi alle spalle l’impressionismo, sviluppò uno stile basato su opere geometriche, apparentemente semplici, ma che nascondevano un lungo studio a priori, basato sull’equilibrio tra forme e colori. Nacque così il neoplasticismo

Tarquinia - Necropoli di Monterozzi - Tomba dei leopardi

Tarquinia e la Necropoli di Monterozzi

Tarquinia è oggi famosa in tutto il mondo per la sua necropoli etrusca, chiamata la Necropoli di Monterozzi, a causa dei molteplici tumuli visibili in superficie che segnalano la posizione di ipogei sottostanti. Ma la Necropoli di Monterozzi è famosa soprattutto per la bellezza delle tombe etrusche, tra le più belle d’Italia, arricchite da splendidi affreschi che testimoniano, dopo oltre 2000 anni, gli aspetti della vita comune degli Etruschi.

Monastero di Santa Maria da Vitória a Batalha - chiostro reale

Il Monastero di Santa Maria da Vitória a Batalha

A Batalha, vi è un immenso monastero, considerato tra i più belli del Portogallo: il Moistero de Santa Maria da Vitória. Oltre che dal punto di vista architettonico, questo complesso monumentale ha un grande valore storico, dato che fu eretto per celebrare la vittoria del re João sul regno di Castigla del 1385. Battaglia che significò l’indipendenza futura del Portogallo dalla Spagna.

Trento - Piazza del Duomo

Trento – la Piazza del Duomo

Il cuore storico della città di Trento è Piazza del Duomo. Affacciati su questa piazza vi sono alcuni dei principali monumenti della città, dalla Cattedrale di San Vigilio al Palazzo Pretorio, dalle coloratissime ed affrescate Case Cazuffi-Rella alla Fontana del Nettuno. Meta di turisti e punto di incontro dei trentini, questa splendida piazza fu, molti secoli fa, testimone del famoso Concilio di Trento, dove giunsero prelati da tutto il mondo. Oggi come ieri questa piazza ha attirato moltissimi visitatori.

Guimarães - Castello di Guimarães

Guimarães ed il suo borgo medievale

La città di Guimarães in Portogallo sa affascinare i suoi visitatori con il suo centro storico di epoca medievale, tanto da essere stata riconosciuta Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Guimarães assunse un ruolo storico importante quando nel 1139 il neo proclamato (e primo) re del Portogallo, Alfonso Herniques, la scelse come capitale. Basti pensare che ancora oggi, nello stemma del Portogallo vi è raffigurato il Castelo de Guimarães.

Trento ed i suo palazzi rinascimentali

Trento ed i suoi splendidi palazzi rinascimentali

Trento nota a tutti per il famoso Concilio ecumenico svoltosi nel periodo Rinascimentale, e soprattutto per il suo Spumante Metodo Classico, poco invece è nota per i suoi splendidi Palazzi Rinascimentali che abbelliscono il centro storico. Gli affreschi sulle facciate sono una ricca eredità che dal Cinquecento sono giunti sino a noi per raccontarci la vita ed i gusti di un’epoca lontana.